Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Didattica Corsi di studio Classe LM-84 - Ricerca storica e risorse della memoria

Classe LM-84 - Ricerca storica e risorse della memoria

Corso di laurea magistrale in Ricerca storica e risorse della memoria (LM-84)

Il Corso avvia alla ricerca storica e nello stesso tempo mette lo studente in contatto con le risorse della memoria, quegli strumenti, quelle istituzioni con le quali una comunità coltiva la sua memoria. Il Corso biennale è finalizzato all’acquisizione di specifiche abilità professionali e contenutistiche rispetto ad un ambito specifico del sapere storico: la ricerca storica e le risorse della memoria. La rivoluzione informatica e telematica ha messo a disposizione mezzi eccezionali anche per il lavoro dello storico: questo corso offre agli studenti laboratori per orientarsi tra fonti e strumenti storici presenti sulla Rete e per utilizzare le banche-dati ai fini della ricerca storica. Oltre ad organizzare convegni, seminari ed iniziative analoghe presso le strutture universitarie, il Corso consente agli studenti di compiere stage presso enti del territorio interessati a figure dotate di competenze storiche, ma anche di partecipare a campagne di scavo in siti archeologici in Italia ed all’estero, sotto la guida dei docenti afferenti al Corso.

Il Corso di laurea magistrale in Ricerca storica e risorse della memoria, oltre ad offrire competenze in ambito informatico, è finalizzato all’ampliamento delle conoscenze storico-artistiche e filosofiche e al potenziamento delle competenze linguistiche. Il Corso si articola in un percorso curriculare finalizzato ad una elevata specializzazione nell’ambito storico.

La laurea magistrale in Ricerca storica e risorse della memoria si consegue con il raggiungimento dei 120 CFU previsti. La prova finale consiste nella presentazione e discussione di una “tesi di ricerca” della lunghezza di almeno 80 pagine, connotata da originalità dell’indagine, supportata da un adeguato apparato critico e corredata dalla citazione delle fonti, della bibliografia e della sitografia consultata.

È possibile frequentare alcuni insegnamenti del Corso di Ricerca storica e risorse della memoria (curriculum storico e moderno e contemporaneo) avvalendosi di servizi didattici aggiuntivi, quali materiali scritti ed iconografici, video, strumenti, forum messi a disposizione on-line agli studenti che si avvalgano di questa opzione. Gli studenti che scelgono questa modalità, non avendo la possibilità di frequentare regolarmente per ragioni logistiche o lavorative, sono aiutati anche da tutor che forniscono loro indicazioni sull’uso degli strumenti telematici e i modi di studio


Esiti professionali

Gli sbocchi professionali a cui dà potenzialmente accesso il conseguimento della laurea magistrale in Ricerca storica e risorse della memoria, vista l’elevata professionalità conseguita,  prevede l’assunzione di ruoli di elevata responsabilità, come ad esempio nelle istituzioni governative e locali, nei settori dei servizi culturali e nel recupero delle identità locali, ma anche in istituzioni come archivi, biblioteche, musei, centri culturali, fondazioni con finalità culturali, o in centri studi di ricerca pubblici e privati, nell’editoria specifica e/o connessa con la mediazione della cultura storica o nelle attività connesse ai settori dei servizi e della mediazione interculturale, nonché nella pubblica amministrazione, laddove il possesso di una laurea di ambito umanistico sia requisito per l’accesso a ruoli di dirigenza, oppure nel settore giornalistico e del mondo della comunicazione culturalmente qualificati in particolare in campo storico. Per le approfondite conoscenze conseguite, il Corso prepara anche a percorsi di alta formazione (Master di II livello, Dottorati di ricerca, etc.)  in ambito storico finalizzato alla ricerca. Inoltre, operando le opportune opzioni nella strutturazione del proprio piano di studi, gli studenti possono acquisire i crediti necessari per accedere ai percorsi di abilitazione all’insegnamento. Il percorso formativo che porta dalla laurea magistrale alla abilitazione all’insegnamento nelle scuole superiori è normato nel D.M. 249/10 e comprende a oggi i Tirocini Formativi Attivi (TFA).

Consulta i piani di studio